Please use this identifier to cite or link to this item: https://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/78
Full metadata record
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorINAPP
dc.contributor.authorSpagnuolo, Roberto
dc.date.accessioned2017-11-09T10:49:25Z
dc.date.available2017-11-09T10:49:25Z
dc.date.issued2017-12-02
dc.identifier.citationSpagnuolo R. (2017), Dal telework allo smartwork. Destrutturazione del lavoro attraverso la flessibilità normativa multilivello, Sinappsi, 7, n. 1, pp. 119-142. <https://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/78>
dc.identifier.urihttps://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/78
dc.description.abstractI rapidi progressi della telematica e il ritardo nell’applicare il telelavoro hanno reso necessari interventi normativi più incisivi a cavallo del nuovo secolo, sia a livello comunitario che italiano. In un contesto lavorativo che ricerca flessibilità organizzativa, in Italia la giurisprudenza ha evidenziato alcune difficoltà applicative degli istituti del rapporto subordinato; nuovi criteri negoziali hanno riorientato il controllo della parte datoriale, dalle energie lavorative al risultato finale; mentre, in termini di strumenti normativi, si tende ad un riequilibrio tra la legge e la contrattazione decentrata, territoriale, aziendale e individuale. Alcune fattispecie di telelavoro sono così fonte di maggiore impatto destrutturante del rapporto subordinato.it_IT
dc.language.isoitit_IT
dc.publisherRubbettinoit_IT
dc.relation.ispartofseriesSinappsi; 1/2017
dc.subjectFlessibilitait_IT
dc.subjectSmart working
dc.titleDal telework allo smartworkit_IT
dc.title.alternativeDestrutturazione del lavoro attraverso la flessibilità normativa multilivelloit_IT
dc.typeArticleit_IT
dc.type.relationArticle;Sinappsi
Appears in Collections:SINAPPSI

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
INAPP_SINAPPSI_Spagnuolo_2017.pdfMain document500,65 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Spagnuolo.jpgCover171,72 kBJPEGThumbnail
View/Open
Sinappsi .PNGSubCover653,28 kBimage/pngThumbnail
View/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.