Please use this identifier to cite or link to this item: https://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/563
Full metadata record
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorFerri, Valentina
dc.date.accessioned2019-11-26T13:20:01Z
dc.date.available2019-11-26T13:20:01Z
dc.date.issued2019-11-28
dc.identifier.citationFerri V., (2019), Mobilità internazionale e occupazionale dei laureati italiani, Sinappsi, 9, n.1-2, pp. 71-89. <https://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/563>
dc.identifier.issn2532-8549
dc.identifier.urihttps://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/563
dc.description.abstractNel presente contributo si stimano gli effetti della partecipazione a percorsi di mobilità internazionale sulla probabilità di trovare lavoro per i laureati italiani. Si approfondisce inoltre la relazione tra esperienze di mobilità e probabilità di lavorare all’estero. In ultima istanza si studia l’effetto della partecipazione a tale esperienza e il lasso di tempo (in mesi) entro cui si trova il primo impiego dopo la laurea. I dati utilizzati fanno parte dell’Indagine campionaria sull’inserimento professionale dei laureati dell’Istat e riguardano i laureati nel 2011, intervistati nel 2015.en_US
dc.language.isoiten_US
dc.publisherInappen_US
dc.relation.ispartofseriesSinappsi;1-2/2019
dc.subjectMobilita giovanileen_US
dc.subjectMobilita per il lavoroen_US
dc.subjectLaureatien_US
dc.titleMobilita internazionale e condizione occupazionale dei laureati italianien_US
dc.typeArticleen_US
dc.type.relationArticle;Sinappsi
Appears in Collections:SINAPPSI



Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.