Please use this identifier to cite or link to this item: https://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/4181
Full metadata record
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorDe Minicis, Massimo
dc.date.accessioned2024-02-07T08:43:20Z
dc.date.available2024-02-07T08:43:20Z
dc.date.issued2024-02-06
dc.identifier.citationDe Minicis M., Come garantire la sicurezza sociale dei lavoratori delle piattaforme, in Lavoce.info, 06 febbraio 2023 <https://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/4181>it_IT
dc.identifier.urihttps://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/4181
dc.description.abstractL'articolo riflette sulla difficoltà per i gig workers di riconoscere un datore di lavoro tradizionale con tutte le responsabilità che ne derivano. Illustra la proposta di Colin Crouch in cui è possibile riconoscere chi trae valore dall’utilizzo di una forza lavoro digitale, e su quell’utilizzo si possono determinare gli obblighi sociali che ne derivano, senza scaricare i costi sulla collettività.it_IT
dc.language.isoitit_IT
dc.publisherLavoce.infoit_IT
dc.subjectGig economyit_IT
dc.subjectLavoro digitaleit_IT
dc.subjectLavoratori digitaliit_IT
dc.titleCome garantire la sicurezza sociale dei lavoratori delle piattaformeit_IT
dc.typeArticleit_IT
dc.type.relationArticle;
Appears in Collections:Articoli

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
De Minicis_Sicurezza-sociale-lavoratori-piattaforme_2024.pdfMain document124,64 kBAdobe PDFView/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.