Please use this identifier to cite or link to this item: https://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/185
Full metadata record
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorBulgarelli, Aviana
dc.date.accessioned2018-06-05T07:37:11Z
dc.date.available2018-06-05T07:37:11Z
dc.date.issued2018-06-03
dc.identifier.citationBulgarelli A., Lifelong learning e piccola impresa: quale modello per l’Italia?, Intervento a "Festival dell'Economia", Trento, 3 giugno 2018 <http://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/185>en_US
dc.identifier.urihttp://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/185
dc.description.abstractLa digitalizzazione cambia il contenuto e la combinazione dei compiti di ogni lavoro e le competenze richieste, sviluppate e agite da ogni persona. Secondo l'ultima indagine OCSE-PIAAC, nei prossimi 10-20 anni il 14% dei lavoratori sarà ad alto rischio di automazione e il 45% subirà cambiamenti significativi. Il contributo evidenzia come il lifelong learning sarà fondamentale per rendere la rivoluzione digitale socialmente sostenibile, pone l'attenzione sulle modalità utili a rafforzare questa pratica nel tessuto italiano di piccole imprese.en_US
dc.language.isoiten_US
dc.subjectAutomazioneen_US
dc.subjectLifelong learningen_US
dc.subjectPiccole e medie impreseen_US
dc.titleLifelong learning e piccola impresa: quale modello per l’Italia?en_US
dc.typePresentationen_US
dc.type.relationPresentation;
Appears in Collections:Presentazioni

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
INAPP_Bulgarelli_Lifelong_Learning_Piccola_Impresa.pdfMain document1,63 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
INAPP_Bulgarelli_Lifelong_Learning_Piccola_Impresa.pngCover153,35 kBimage/pngThumbnail
View/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.