Incentivi al lavoro a tempo indeterminato e contratto a tutele crescenti. Una stima dell’impatto sulle nuove assunzioni nel 2015 e nel 2016

Show simple item record

dc.contributor.author Centra, Marco
dc.contributor.author Gualtieri, Valentina
dc.date.accessioned 2019-01-25T12:30:28Z
dc.date.available 2019-01-25T12:30:28Z
dc.date.issued 2019-01-28
dc.identifier.citation Centra M., Gualtieri V. (2018), Incentivi al lavoro a tempo indeterminato e contratto a tutele crescenti. Una stima dell’impatto sulle nuove assunzioni nel 2015 e nel 2016, Sinappsi, VIII, n.2, pp.35-63. <https://oa.inapp.org/xmlui/handle/123456789/342> en_US
dc.identifier.issn 2532-8549
dc.identifier.uri https://oa.inapp.org/xmlui/handle/123456789/342
dc.description.abstract Nel biennio 2015-2016 si è registrato In Italia un marcato aumento degli avviamenti nel lavoro a tempo indeterminato. Il presente contributo è finalizzato a valutare quanta parte di tali avviamenti è dovuta agli incentivi per l’occupazione a tempo indeterminato, previsti dalle leggi di stabilità per gli anni 2015 e 2016, e al contratto a tutele crescenti, introdotto nel marzo del 2015. Nell’ambito dell’approccio controfattuale tramite l’utilizzo di un modello RDD (regression discontinuity design) si stima che oltre 900mila avviamenti a tempo indeterminato nel biennio, pari al 50% del totale, siano dovuti alle misure introdotte. en_US
dc.language.iso it en_US
dc.publisher Egea en_US
dc.relation.ispartofseries Sinappsi;2/2018
dc.subject Incentivi all'occupazione
dc.subject Contratto indeterminato a tutele crescenti
dc.title Incentivi al lavoro a tempo indeterminato e contratto a tutele crescenti. Una stima dell’impatto sulle nuove assunzioni nel 2015 e nel 2016 en_US
dc.type Article en_US


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record

Search DSpace


Browse

My Account

Statistics